Blog Rossoneri

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Blog Rossoneri

Messaggio Da trizio81 il Lun Mar 17, 2014 4:35 pm

oramai da + parti si parla dei suoi articoli sempre "piccanti e critici" nei confronti delle alte sfere rossonere perciò nonostante so che gente come Psct Moy Teddy saranno contrarissimi all'apertura di questo topic io credo che almeno come spunto di riflessione vada preso in considerazione....ecco l'ultimo sermone


Prefazione: questo post era previsto per domani, ma insieme agli amici del Night si è deciso di anticiparlo. Oggi tutti sparano a zero su quello che rimane dell’A.C.Giannino 1986, stampa compresa. Siccome riteniamo il mondo del giornalismo complice e fiancheggiatore dell’attuale situazione vergognosa, abbiamo deciso di anticiparlo a stamattina. Buon divertimento…

Scusate il titolo più lungo del solito, non voglio certo scimmiottare quelli di Milan News che hanno dei titoli da far invidia ai film di Lina Wertmuller, ma volevo rendere l’idea del servilismo fideistico in cui ormai si sono ridotti questi pseudo professionisti. Questi di giornalismo ne sanno quanto Allegri di palle inattive: NIENTE! Ogni giorno disonorano sempre più la professione che millantano, arrivando ad essere una casta totalmente avulsa dalla tifoseria pensante. Questi menestrelli non hanno ancora capito che la tifoseria rossonera li disprezza, non hanno ancora capito che non ci rappresentano nel raccontare e analizzare gli accadimenti rossoneri, sono praticamente alieni dalla realtà che li circonda e che purtroppo li coinvolge. Resta da comprendere se non capiscono perchè sono cretini in tutto o in parte o perchè sono totalemente asserviti all’A.C. Giannino 1986, che ne controlla le menti e soprattutto le pance. Ormai siamo arrivati a livelli indegni, oserei dire immondi. Una volta la squadra andava bene e il loro servilismo era più o meno mascherato dai risultati, oppure si era vinto da poco e nessuno di loro se la sentiva di adombrare l’allure degli incriticabili. Perchè se hai vinto da poco non puoi essere criticato, e dove sta scritto? Magari lo si fa con delicatezza e non facendo finta di nulla.

Adesso, nonostante un vero e proprio disastro, con la poppa del Titanic ormai verticale…, nulla è cambiato. Tutti continuano a fare i compiti loro assegnati, tutti si limitano al massimo a criticare Seedorf, massacrato molto di più dell’incompetente che lo ha preceduto, ma critiche a chi guida e gestisce questa squadra praticamente nessuna. Ci si può ridurre cosi? Si può distogliere l’attenzione da questo sfacelo parlando di stadio nuovo? Si può gettare in pasto alla gente che il nuovo stadio avrà un’acustica fantastica? Così potremo sentire meglio i suoni gutturali emessi dai tamarri ignoranti che arano il campo con le loro pettinature horror. Oltre il Delegatodifantomas e chi lo ha delegato, i grandi sconfitti di questa stagione sono proprio loro, i giullari di Milanello, quelli che vanno in conferenza stampa a belare quattro scemenze che sembrano concordate con la società pur di non disturbare, irretire, offendere e scocciare gli incriticabili. Le conferenze stampa sono degli incontri, sono delle vere e proprie riunioni stile Stanhome, con i pasticcini, il te…e discussioni inutili sul nulla. Se poi è anche presente il Delegatodifantomas…allora ancora peggio, tutti dentro la cuccia con museruola ben allacciata, nella speranza che arrivi un bel pastone, un piatto di Ciappi con cui leccarsi i baffi.

Escludiamo Costa del Corriere che ha sempre manifestato un certo senso critico assurgendo a nemico giurato dei grandi cantori dell’epopea rossonera; prendiamo Serafini e facciamogli una statua perchè, da infiltrato nelle fila dei talebani, ha sempre più alzato il tiro progressivamente, dicendo cose che qui sul Night ormai abbiamo anticipato e da tempo. Eh si, perchè abbiamo sempre avuto questo pessimo difetto, quello di parlare con netto anticipo di tutto quello che poi è anche uscito, con un lustro di ritardo, nel comunicato della curva. Io fui il primo in assoluto a criticare Ernesto Bronzetti, il Salsicciaro amico di Florendddddino e foriero di sciagure; sciagure che avrebbero fatto chiudere un’azienda in salute in pochi anni, ma che dico anni, mesi! Javi Moreno e Josè Mari per 70 miliardi delle vecchie lire: due pippe! Rivaldo, Ronaldo, Ronaldinho, Oliveira, Zambrokko, Emerson…(la salma per antonomasia), fino ad arrivare a Honda, altro paracarro semovente spacciato come figurina per magliette, ma giocatore buono per il Subbuteo, cioè statico. Avete letto mai articoli su quanto è costato l’idillio amoroso tra Bronzetti e Galliani? Io lo stimo sui 300 milioni di euro! Ci costruisci tre squadre, porca mignotta! Tutte pippe o bidonacci, tutti rottami, cadaveri in avanzato stato di decomposizione. Nessuno che si sia mai preso la briga di fare un bell’articolo puntando il dito su questo patto scellerato!

Ho preso ad esempio Bronzetti, ma gli episodi sono infiniti e noi tutti li conosciamo! Le manfrine di mercato camuffate come grandi operazioni strategiche, le pagliacciate e le classifiche taroccate replicate senza muovere una sola domanda. Tutti zitti e allineati, tutti portati a spasso con il guinzaglio; nessuno osi contraddirmi perchè non ne avete le prove, siete tutti colpevoli, siete degli omertosi di comodo, andate a Milanello a fare i compitini. Senza tirare in ballo le scadenti tv milanesi dove albergano giornalisti falliti, guitti prezzolati, vecchi marpioni revisionati e pagliacci che puzzano ancora del kerosene della Malpensa, la carta stampata assume un ruolo determinante nella politica suicida della dirigenza dell’A.C. Giannino 1986. Parliamo delle testate più importanti, parliamo della Gazzetta dello Sport che finalmente si è accorta che le cose vanno male! Me Cojoni! Dopo che per anni hanno fatto finta di nulla, dopo che hanno beatificato le scelte gestionali di una dirigenza strafinita, ingorda, godereccia fino allo sfinimento, adesso si sono svegliati! Tornate a nanna, non c’è nulla di strano, va tutto secondo programma! Rimettetevi il cappello da notte, rialzatevi da terra dove fate da zerbino e tornate in letargo: con questa dirigenza incompetente è normale che vada tutto di merda.

Bastava leggere le performance di uno come Mexes per bollarlo come pippa, aveva sempre sbagliato nelle partite decisive: lo gridammo ai quattro venti, ma poi 9 lordi per un mesciato bigodinato sono qualcosa di aberrante! Ma quando arrivò si premiò la sagacia del grande fenomeno del mercato! La cosa incredibile è non riusciamo a vendere quasi nessuno perchè o sono pippe o hanno stipendi da vergogna: nella maggior parte dei casi le due cose convergono nello stesso scarpone! E così a giugno torneranno tutti, pure quel cretino di Niang degno erede dell’Urone Magua; lo chiameremo Urina Niangua. Un perfetto imbecille come tutti i tamarri presenti a Milanello: quando lo andarono a prendere (la prima volta che sento che un pacco non possa essere spedito) si parlò di grande operazione, di blitz, di raid, di sturm und drang…per andare a prendere uno che i pali li prende in campo e in macchina! Zero gol, capelli adeguati, una squalifica annuale nella sua nazionale giovanile, una serata con la Q7 di Gattuso spacciandosi per Traorè. Eppure accadde qualcosa di incredibile quando fu acquistato questo decerebrato: ci fu un giornalista che scrisse che non capiva perchè il Milan avesse preso uno come Niang: ah ecco…era un francese! I nostri? Beh i nostri erano tutti invitati per il gran ballo in maschera a Milanello! Tutti travestiti da giornalisti e infatti nessuno li ha riconosciuti. Quelli pensano solo al buffet! Tutti entusiasti ed in festa a ballare con la dirigenza, tutti a muovere le gambette con un improvvisato twist in Sardegna al work servi, tutti a stare sulla prua della crociera dell’amore come Di Caprio, in un intenso abbraccio amoroso con Galliani.

Franco Agli Ordini? Non ha saputo nulla della contestazione dei tifosi e oggi ha parlato solo di stadio, si è fatto prestare da Vespa il plastico e sta misurando quanto disterebbe la mensa dalla sala stampa. E quelli del Corriere dello Sport? Ahahahahahahah qui parliamo di veri e propri fenomeni! Faccio salvo Polverosi che spesso e volentieri bastona la dirigenza, ma gli altri due sono improponibili: Piero Pomodoro Guadagno e Furio Cane Fedele. Il primo lo vedi sempre nelle interviste a Galliani con sguardo sorridente quasi in estasi, occhiali da sole sulla testa modello motociclista dell’Afrika Korps; di lui ricordo tanti articoli inutili e uno in particolare che parlava di un pranzo di Galliani con Pato e il suo procuratore da…Giannino. Pato arrivò tardi per un tamponamento (si era stirato mentre metteva la freccia), ma i tre avevano mangiato un’ottima pasta al pomodoro! Presi il giornale e gli diedi fuoco. L’altro, quello Fedele, è uno di quelli che fa i compiti tutti i giorni, quello che scrive lui lo potrebbe scrivere uno dei tanti pensionati dietro i cancelli del centro sportivo rossonero; oltre ad essere il biografo di Barbara, ogni tanto ci ripropone Schweinsteiger e soprattutto ci fracassa i marroni con delle interviste bimestrali a Muntari. Presente al work shop, alla crociera dell’amore e alle lunghe passeggiate di Galliani e la sua corte (filmati alla mano). Volete che poi impugni l’ipad e scriva un articolo di fuoco? Anche se devo ammettere che ha  scritto di Barbara per primo. Soprassediamo su Crudeli, un fenomeno salivare da baraccone. Peccato, perchè quando lo chiama Radio Radio dice cose sensate, come del resto Ordine, quando poi rientrano nei ranghi dicono l’esatto opposto. Fa niente, ormai fanno ridere e basta.

Capitolo Milan News: qui abbiamo il dente avvelenato, qui siamo in guerra a tutto campo. Ci pregarono come matti per una nostra collaborazione, ci pensammo e ripensammo, ma alla fine cedemmo e ci diedero lo spazio per le pagelline di Cristian. Ci dissero che andavamo bene, perfino il nostro mentore nascosto (il divino Cesare) collaborava con loro per spiegargli come si mette un portale sul web. Ci dissero pure che eravamo il nono sito che gli portava visite; dall’oggi al domani venimmo defenestrati dal loro editore imbeccato dal direttore di Milan Channel che non ci voleva. Nemmeno una lettera di scuse, tagliati in due secondi e le password disabilitate dopo tre secondi: e che potevamo fare? Fargli saltare il sito? Beh…avremmo reso un favore all’umanità rossonera. Oggi benediciamo quel giorno, avremmo perso molto di più a stare con loro. Un portale di notizie, come Milan News, dovrebbe appunto dare notizie e fare un minimo di critica. Chiaramente le news vengono dal Milan, ma allora curatene il sito e amen! Il minimo di critica lo fa Serafini, sul resto lasciamo perdere. Di sicuro vanno salvati i giovani, gente alle prime armi che deve costruirsi un futuro, che deve magari mettere insieme il pranzo con la cena: vogliamo gettare la croce addosso a loro? Ma se vedono i vecchi marpioni e tromboni fare quello che vogliono, fare i giornalisti non sulla carta (sarebbe ovvio), ma sulla tavola, che dovrebbero fare? Il problema sono gli editoriali, una cosa raccapricciante divenuti ormai regolamento di conti tra bande rivali.  Siamo ai pizzini, ai messaggi in codice, alle servate. Può parlare di Milan seriamente uno come Carlo Pellegatti? Sono dei viaggi nel delirio, sono dei trattati immaginari su personaggi fantastici che affollano la sua precaria mente, ma che con il calcio giocato non hanno nulla a che vedere. Se a questo gli chiedi chi è Reveillere…ti risponde che è un sauro di quattro anni che allo steccato ti da belle soddisfazioni. Ma il problema non è questo qui, il problema è chi gli pubblica questi deliri che non stanno nè in cielo nè in terra. Se io fossi il direttore, lo chiamerei e gli direi:”ma che cazzo hai scritto?” Parliamo di uno che non avrebbe scambiato Pato con Messi e che urlava mercato SONTUOSO all’arrivo dello stibiato Emerson.

La mistificazione arriva al punto di scrivere che l’Atletico ha vinto per l’autogol di Ramì. E l’autogol del Celtic a 5 minuti dalla fine su tiraccio fuori di Zampatainculo? Neanche li facevi gli ottavi! Ma basta, falla finita, hai stufato con tutte queste scemenze che possono far presa solo sui babbei, sui minus habens. Il Milan fa cagare perchè i tuoi padroni sono menefreghisti e in disarmo! Te lo dico io, adesso lo sai e puoi spararti serenamente. Poi ci sono gli editoriali di Suma che di tutto parlano tranne che di Milan. Si parla di Bonolis, Cassano, Conte, Ischia, Capri, Positano, Revello, Sorrento, Amalfi, Paolillo, Moratti, Thoir, Sensi e altri 500 personaggi che non hanno alcun contatto con il Milan. Del resto non mi aspetto certo che la critica venga da quella penna, ma nemmeno il silenzio assoluto. Sorvolo su tale Tomasello che lo scorso anno rideva alla faccia di quelli che davano della capra ad Allegri (scrivete Tomasello capra su google e guardate cosa spunta). In questa stagione invece Allegri non andava bene. Mah… Del resto su Milan News non sono previsti i commenti, come possono capire quello che pensano i tifosi, tranne quelli asserragliati dentro Milan Channel come gli iracheni a Bassora… E’ evidente e lampante che i menestrelli sono stati imbeccati per portare avanti Inzaghi…e chissà da chi… E’ giornalismo questo? Questo è pattume e basta, questi qui sono una vera e propria vergogna. Ormai possiamo parlare di autentici esperti nel dettato, disciplina in cui non hanno rivali in tutto il pianeta.

Può una società ridursi a fare mercato presso un ristorante? Può il Delegatodifantomas passare l’estate a gozzovigliare e mangiare fino allo sfondamento dell’intestino con sostituzione automatica dello stomaco senza fare quello che fanno tutti gli altri dirigenti? E infatti i risultati si vedono. Mi chiedo poi chi fossero gli orchi che consumavano riti tribali davanti al suddetto ristorante quando arrivò l’Urone Magua. Quali di questi giornalisti o presunti tali si è schierato contro questo scellerato acquisto? Nessuno! Supermario di qua e Supermerio di la…e adesso si sono accorti che questo qui è un bluff. Ma lasciate perdere, pensate al buffet, pensate a come portare a casa gli avanzi incartati nel domopack. Nessuno di questi indegni che si sia schierato con la Balestrieri in conferenza stampa quando il Delegatodifantomas fece sfoggio della sua proverbiale arroganza. Tutti zitti, tutti con le ciambelle e le cosce di pollo in bocca! Nemmeno un po’ di sano senso di appartenenza alla categoria, ah già quale categoria, quale professione? E quando il Delegatodifantomas non si presenta a parlare tutte le volte che perde? Non vi sentite presi per il culo? O avete paura che vi rimproveri e vi dica che “avete sbagliato domanda?” Ma le cose evolvono rapidamente e forse presto si farà piazza pulita di questo modo di gestire il Milan, ma che fine farete voi? Che farete dopo? Pensate di entrare nel mondo del giornalismo? Però a me vengono sempre in mente le parole di Flaiano: “Se nella vita non sai cosa fare, fai il giornalista (sportivo)”. In questi anni sul Night abbiamo fatto il mestiere vostro senza retribuzione, abbiamo scritto tutti i giorni che manda Iddio quello che non andava, abbiamo gridato come disperati, magari saltando la cena o togliendo tempo agli affetti familiari, magari mentre voi vi sciacquettavate le palle al work servi! Ma non è mai troppo tardi, potete sempre cominciare a fare i giornalisti, magari la merenda ve la portate da casa e scrivete quello che realmente accade. Provateci.

In ultimo rimane il web. Qui la scena è nostra per i motivi di cui sopra. Insieme a qualche altro blog amico abbiamo scritto, fino a incendiare tastiere in serie, le cose che avrebbero portato allo sfascio attuale: ci siamo presi del tifosotto, dell’occasionale, del gobbo, dell’interista, dell’ingrato, degli scesi dal carro. Qualcuno tenta anche periodicamente di ritirarci la patente di tifosi. Purtroppo per lui ho, per l’ennesima volta, passato la visita oculistica per il rinnovo, con una vista che mi permette ancora di tifare Milan senza dover spiegare a qualcuno perchè e per come. Parliamo anche di un miserabile parassita che fa quattro visite e che passa il tempo a riprendere i commenti dei nostri utenti e a sbeffeggiarli oscurandone il nick. Parassita appunto. Va pure capito e commiserato, non avendone dei suoi va a leggere quelli degli altri,  altri che il Milan di Sacchi lo hanno visto davvero e dal vivo, hanno visto la Mitropa, la B e anche Gianni Rivera, e me ne vanto. Certo…mi piacerebbe sapere come si fa ad accusare la gente di aver visto il Milan di Sacchi solo in DVD…essendo nati nel 1990. Ma la neurodeliri è sempre pronta. Siamo stati anche invitati a scrivere di curling; bene, ci stiamo realmente pensando e siamo sicuri che nel giro di due settimane faremmo 1000 volte le visite di questo qui. E’ l’ultima volta che ci perdo tempo a parlare del niente.

Sarebbe facile a questo punto mettere sull’attenti tutti quelli che fino ad oggi dormivano o russavano della grossa. Sarebbe facile invitarli a scendere dal carro della critica, sarebbe troppo appagante invitare questa gente a farci vedere la sua patente o il biglietto per salire su questo stramaledetto carro. Non ci abbasseremo allo stesso livello di chi, non avendo argomenti, ha sempre belato le scemenze che conosciamo bene. Io posso dire solo benvenuti, tardivi, ma benvenuti. Lottiamo tutti insieme per costruire una bella squadra di cui andare fieri con giocatori seri e volenterosi, ansiosi di vincere con questa maglia. Se poi non si dovesse vincere, fa nulla, l’importante è onorare questi meravigliosi colori giocando bene, allenandosi, portando avanti i valori di lealtà e sportività. Sarebbe bello essere applauditi, come in quel lontano primo maggio 1988, dalla tifoseria avversaria perchè si è giocato bene, perchè si è mostrato uno spettacolo che valga la pena pagare per vedere. Sarebbe veramente bello non vedere più in campo scarponi, tamarri, mignottari, puttanieri, sciancati, zoppi, cadaveri, cariatidi, morti, mummie, zombi,  minacciatori di arbitri, esperimenti genetici di parrucchieri  che costano oltre 100 milioni all’anno per stare dietro al Verona. Sarebbe poi il massimo, il top, assistere all’estinzione di questa classe giornalistica e ritrovarli con la vanga in mano o mentre tirano l’aratro e anche il bue. Sarebbe già tanto, sarebbe SONTUOSO.

Gianclint
trizio81
trizio81
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 21822
Punti : 40180
Reputazione : 647
Data d'iscrizione : 11.03.11
Località : Brindisi

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da PerSempreConTe il Lun Mar 17, 2014 4:41 pm

Da spostare subito nel cestino.
Ne prlano tutti chi? Il tuo amico arthas... altrimenti apriamo una discussione pure per gli interventi di kook... sono altrettanto lunghi ma meno pallosi  :happy: 
PerSempreConTe
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da trizio81 il Lun Mar 17, 2014 4:45 pm

dai psct sapevo che ti avrei contrariato ma c'è qualcuno a cui piace e sappiamo tutti chi  :in: 
trizio81
trizio81
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 21822
Punti : 40180
Reputazione : 647
Data d'iscrizione : 11.03.11
Località : Brindisi

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da PerSempreConTe il Lun Mar 17, 2014 4:48 pm

Arthas?  :happy: 
PerSempreConTe
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da marcoteddy il Lun Mar 17, 2014 4:50 pm

a me piace, fa più ridere di zelig ormai
marcoteddy
marcoteddy
Montecarlo 2007
Montecarlo 2007

Messaggi : 16279
Punti : 24967
Reputazione : 345
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 24
Località : Parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da trizio81 il Lun Mar 17, 2014 4:50 pm

la parte su Furio Fedele Ernesto Bronzetti Carlo Pellegatti è fantastica
trizio81
trizio81
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 21822
Punti : 40180
Reputazione : 647
Data d'iscrizione : 11.03.11
Località : Brindisi

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da PerSempreConTe il Lun Mar 17, 2014 5:05 pm

A me sinceramente i personaggi che ci sguazzano quando le cose vanno male non mi sono mai piaciuti ...
PerSempreConTe
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da trizio81 il Lun Mar 17, 2014 5:08 pm

ma lui è da tanto che scrive io l'ho scoperto nella stagione dello scudetto ma mica è nato ieri?!
trizio81
trizio81
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 21822
Punti : 40180
Reputazione : 647
Data d'iscrizione : 11.03.11
Località : Brindisi

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da CaMi il Lun Mar 17, 2014 5:12 pm

madonna mia scrive robe troppo lunghe.. non ce la faccio
CaMi
CaMi
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 34306
Punti : 51955
Reputazione : 490
Data d'iscrizione : 25.02.11
Località : Milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da PerSempreConTe il Lun Mar 17, 2014 5:16 pm

trizio81 ha scritto:ma lui è da tanto che scrive io l'ho scoperto nella stagione dello scudetto ma mica è nato ieri?!

Lo so... infatti si lagnava pure a quei tempi... figurati adesso...
vuole fare lo sconcerti dei poveri...
PerSempreConTe
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum